Il REIKI è un metodo di guarigione molto antico,  sono stati trovati  riferimenti in testi in sanscrito antico risalenti a duemilacinquecento anni fa.

Il metodo più utilizzato e diffuso  nel mondo è il sistema USUI, del monaco e medico olistico fondatore Mikao Usui, vissuto alla fine del XIX secolo in Giappone.

Il sistema USUI di guarigione naturale è stato trasmesso ininterrottamente dal Fondatori ai maestri che lo hanno succeduto fino ai giorni nostri in tutto il globo.

E’un metodo semplice da apprendere che può portare ad un arricchimento della vita quotidiana nell’ottica di raggiungere o riportare l’ Armonia Interiore, offrendo una visione più ampia delle varie aree dell’esperienza umana, legate alla sfera  fisica, mentale e spirituale. Pertanto il Reiki favorisce  il benessere fisico, con  effetto positivo  sull’equilibrio emotivo spirituale;  è adatto a persone di ogni età, sane per mantenere lo stato di salute,   e malate per ritrovare l’equilibrio  vitale.

Rei-Ki è un termine giapponese costituito da due sillabe: Rei definisce l’aspetto cosmico e universale dell’energia; Ki rappresenta la forza vitale fondamentale (il ki anche per per i cinesi, il Prana per gli induisti, la Luce per i cristiani), che pulsa e fluisce in tutte le cose viventi e di cui tutti sono forniti alla nascita. Quotidianamente siamo immersi nel  Ki e la consumiamo per ogni attività; pertanto è necessario creare Ki tutti i giorni, attraverso un sano stile di vita, a contatto con la natura e con  il sé interiore, praticando meditazione e preghiera.

Lo stile di vita adottato soprattutto  da noi occidentali, caratterizzato da eccessivo stress fisico ed emotivo, spesso non ci permette di ricaricare le nostre “pile” interiori. Quando non riusciamo più a provvedere alla ricarica, si possono manifestare disturbi e malattie a livello fisico, emotivo e mentale.

Si può utilizzare il Reiki per ricaricarsi di energia vitale, per rinforzare il sistema immunitario e tenere lontano lo stato di malattia; al tempo stesso aiuta a risolvere disturbi  e disordini di vario genere, guarendo in modo olistico, cioè considerando l’essere umano nella sua interezza, agendo:

  • equilibrando l’energia del corpo
  • aumentando la consapevolezza di sé
  • rilassa e riduce le tensioni
  • cura i sintomi e le cause delle malattie
  • equilibra le ghiandole e le loro funzioni
  • libera blocchi e sentimenti repressi
  • allevia sofferenze
  • elimina tossine

Come agisce il Reiki?

Ad opera del Maestro Reiki, l’operatore, riceve  attraverso l’insegnamento e una complessa cerimonia di iniziazione, l’attivazione a “Canale Reiki “; ciò comporta la capacità di accedere all’energia vitale universale per poterla donare ad un altro essere vivente ricevente, attraverso le mani.

La persona durante il trattamento, nel ricevere l’energia vitale universale, si sentirà pervadere da una gradevole sensazione di rilassamento e abbandono e assorbirà l’energia guaritrice di cui ha bisogno.

Fino a quando non conosciamo la condizione dell’ARMONIA INTERIORE, possiamo al massimo liberarvi dalla malattia, perché è l’armonia interiore la sorgente della saluteIl punto è che bisogna favorire l’armonia interiore. (PARACELSO)

Condividi...Share on FacebookEmail this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn